Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player


clicca per ingrandire


clicca per ingrandire

Nuove esigenze
Il convegno internazionale del mosaico contemporaneo a Louvein-la-Neuve (Bruxelles)

La scuola è un servizio sociale che puó essere utilizzato in vari modi.
Per trasmettere informazioni esistono oggi mezzi meglio aggiornati e adeguati. La scuola, d’altronde, ha la possibilitá di essere un luogo dove si puó imparare a produrre cultura. Produrre cultura significa innestare in un portato un processo conosciutivo. A questo punto la scuola diventa una palestra dove l’allenamento cioè l’informazione e la tecnica non sono fine a sè stessi bensì lo strumento per portare aventi il tramando adeguando contenuto e prodotto alla richiesta la quale corrisponde al momento e al bisogno.
Ho lavorato in questo senso nel mio corso di mosaico all’Istituto Statale d’Arte di Firenze.
I risultati delle “indagini su possibili materiali per il mosaico moderno e possibile uso di questi riferiti allo spazio architettonico e come meteriali per una pittura materica” hanno dato luogo ad una serie di “PROPOSTE” che saranno presentate a questo convegno.
Queste “PROPOSTE” rappresentano il risultato di 6 anni di lavoro didattico che si innesta direttamente sul mio lavoro di ricerca al Convegno Internazionale di Ravenna del 1980.

PROPOSTE dal 1967 al 1980

- tessuto di oro monocromo
- monocromo di grès industriale cm 2x2 (materiale di costo contenuto)
- tessuto di scampoli di marmo (materiale di recupero)

L’assolo si è trasformato in corale, procede piú veloce e ricco con la collaborazione dei miei allievi realizza nel prodotto l’incontro di culture diverse.
Elenco approssimativo dei tessuti musivi presentati:

• Tessuto monocromo in grès industriale cm 2x2 (costi limitati)
• Tessuto scampoli di marmo (materiale di recupero)
• Tessuto polimaterico di scampoli di marmo con inserimenti in legno, smalti, metallo, dallas ecc.
• Tessuto monocromo in dallas
• Tessuto polimaterico in dallas con inserimenti in legno, metallo, specchio, marmo, cotto ecc.
• Tessuto scampoli di specchio (materiale di recupero) tecniche miste
• Tessuto polimaterico di scampoli dispecchio con inserimento di dallas, vetro frantumato, stucchi, legno, metallo ecc.
• Tessuto mosaico vetroso da rivestimento cm 2x2, (costo limitato)
• Tessuto polimaterico di mosaico vetroso da rivestimento cm 2x2 con inserimento di specchio, lavagna, vetro frantumato, perlite ecc.
• Tessuto vetro frantumato impastato con resine epossidiche (materiali di recupero)
• Tessuto polimaterico in vetro frantumato impastato con resine epossidiche con inserimento di metallo, legno, specchio, stucchi vari, mosaico vetroso da revestimento, dallas, materiale naturali quali ciottoli, porfido ecc.
• Tessuto vetro su vetro trasparente (in alternativa alla vetrata di costo superiore) monocromo, policromo, tecniche miste.
• Tessuti polimetrici di stucchi e impasti a base di vetro frantumato combinati con materiali vari e con particolare riferimento alla decorazione modulare.
• Tessuti polimaterici di materiali naturali quali ciottoli, pietra, marmo, porfido, pirite, fossili, lavagna ecc. combinati con altri materiali e usati con varie tecniche e con particolae riferimento al mosaico pavimentale.

Ognuno di questi tessuti é stato verificato tanto nelle sue possibilitá decorative ed espressive quanto nelle sue possibilitá di impiego rispetto al costo dei materiali e ai tempi e costi di lavoro.